Terra che vai devastazione che trovi,

ma vi sono frammenti che ancora si possono ammirare ed amare,

e quindi ecco alcuni frammenti di viaggio.

Magnifica la natura,

crudele all’occhio umano,

eppure mai crudele quanto l’attuale umano tecnologico,

terribile evoluzione dell’umano patriarcale.

Terribile l’umano, anche anche all’occhio dell’umano stesso,

nei suoi rari esemplari provvisti di sensibilità e gratitudine per la madre terra.